Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 12 dicembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Impresa sociale e microcredito



Novara, 12 dicembre 2017
Ultimo aggiornamento: 22.06.2017



Impresa sociale e microcredito



Contenuto pagina

L'INNOVAZIONE SOCIALE PER IL TERRITORIO CHE CAMBIA

 

Sono disponibili gli atti del convegno che si è svolto il 29 maggio 2017 a Novara presso il Dipartimento di Studi per l'Economia e l'Impresa organizzato dal Comitato per l’impresa sociale e il microcredito della Camera di Commercio di Novara, in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale.

 

Programma

WE.CA.RE. - Augusto Ferrari

Family Like - Paolo Granetto

Università del Piemonte Orientale - Davide Maggi

 

COMITATO IMPRENDITORIALITÀ SOCIALE E MICROCREDITO (CISeM)

 

Mercoledì 15 gennaio 2014 si è insediato il Comitato per l’Imprenditorialità Sociale e il Microcredito (CISeM) promosso dalla Camera di Commercio di Novara: l’organismo si occuperà di monitorare l’economia locale, favorire l’accesso al credito, soprattutto attraverso lo strumento del microcredito, e proporre attività, anche di carattere formativo, a sostegno delle imprese sociali, secondo il modello proposto da Unioncamere nazionale che, negli anni scorsi, ha stipulato un Protocollo d’intesa in materia con il Forum permanente del Terzo Settore e un memorandum d’intesa con il Comitato nazionale per il microcredito.

 

COMPOSIZIONE

 

Il Comitato è composto da quattro rappresentanti del Consiglio della Camera di Commercio di Novara: Giovanni Bosco (in rappresentanza del mondo del credito), Michelangelo Belletti (cooperazione), Donatella Zelandi (artigianato) e Cesare Ponti (industria).

L’amministrazione locale è rappresentata da Stefano Zanzola (Provincia di Novara), il volontariato sociale da Daniele Giaime (CSV Novara) e l’associazionismo sociale da Alessandro Zanoni (Forum del Terzo Settore Piemonte).

Completano il Comitato quattro esperti: Eliana Baici (Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa - Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro”), Alberto Banfo (Fondazione Banca Popolare di Novara per il territorio), don Giorgio Borroni (Fondazione San Gaudenzio) e Giuseppe Nobile (Fondazione Comunità del Novarese).

 

La durata del Comitato è triennale e ciascun componente può ricoprire l'incarico per un numero massimo di due mandati.

Nel corso della riunione di insediamento, il Comitato ha eletto quale presidente dell’organismo Michelangelo Belletti, promotore della sua costituzione nell’ambito del Consiglio camerale.

 

ATTIVITÀ

 

Il Comitato è un organismo senza personalità giuridica, che opera nell’ambito della normativa, delle competenze e delle finalità istituzionali proprie dell’ente camerale, svolgendo le seguenti attività:

 

a. promozione di analisi e indagini sull’economia locale, con particolare riferimento a quella civile, per individuare le politiche per lo sviluppo dell’imprenditorialità sociale e le forme del microcredito;

 

b. proposizione di suggerimenti nell’ambito della programmazione delle attività camerali, che riguardino lo sviluppo e la qualificazione dell’imprenditorialità sociale e delle forme del microcredito;

 

c. analisi, anche attraverso il Sistema camerale, dei punti di forza e di debolezza degli organismi del Terzo Settore e delle forme del microcredito, al fine di suggerirne il necessario potenziamento;

 

d. attivazione di iniziative volte a favorire l’accesso al credito delle imprese, soprattutto con riferimento allo strumento del microcredito;

 

e. attivazione di meccanismi volti a stimolare la collaborazione in rete e per filiere allo scopo di diffondere la cultura della cooperazione tra differenti organismi e tra le imprese profit e non profit;

 

f. proposizione di iniziative per attivare un sistema di collaborazioni sinergiche tra gli enti pubblici e privati che sul territorio svolgono attività di promozione e sostegno all’imprenditorialità sociale e/o sono impegnati nell’attuazione di politiche per favorire l’accesso al credito;

 

g. promozione di ogni altra azione per favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità sociale (es. formazione imprenditoriale e manageriale, ricerca delle soluzioni più appropriate alle differenti necessità, etc.) e delle forme del microcredito;

 

h. diffusione delle informazioni sulle iniziative assunte e informazione, alla Giunta camerale e di Unioncamere, sulle attività svolte e i risultati raggiunti.




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Settore Studi e Tutela del Consumatore - Studi

Riferimento  
Indirizzo primo piano - via Avogadro,4 - Novara
Telefono 0321338244/223
Fax 0321338333
E-mail studi@no.camcom.it
Orari Dal lunedý a venerdý: 9.00 - 13.00 mercoledý pomeriggio: 14.30 - 15.30

[ inizio pagina ]