Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 31 maggio 2020
Torna alla versione grafica - home

Trasporti e Logistica



Novara, 31 maggio 2020
Ultimo aggiornamento: 26.05.2020



Emergenza COVID-19



TRASPORTI E LOGISTICA


Contenuto pagina

L'emergenza Covid-19 sta avendo impatti significativi sulla libera circolazione delle merci, inducendo diversi Paesi a definire regole e restrizioni. A questo proposito la Commissione Europea ha pubblicato la comunicazione relativa all'implementazione delle "green lanes" (cosiddette corsie verdi) per il trasporto delle merci.

 

L'intenzione è creare un approccio codiviso tra gli Stati membri per mantenere operativo il flusso di beni tra gli Stati e ai confini esterni dell'UE, in modo da assicurare il funzionamento del mercato unico. In particolare la Commissione si pone quattro obiettivi:

  1. Tempo massimo di attesa ai valichi di confine 15 minuti

  2. Corsie preferenziali per il trasporto merci (green lanes)

  3. Sospensione delle misure governative unilaterali che limitano la circolazione delle merci

  4. Meno burocrazia per gli autisti nello svolgimento del proprio lavoro durante l'emergenza Covid-19.

 

In quest'ottica la Commissione ha proposto delle linee guida per gli autisti e un certificato unico europeo per gli operatori dei trasporti da mostrare ai valichi di confine. Trattandosi di linee guida, spetta comunque agli Stati membri implementare le misure proposte.

 

Linee guida Commissione Europea autisti trasporto merci

 

Si riportano inoltre alcuni aggiornamenti realizzati da Uniontrasporti per agevolare le imprese ad orientarsi nei vari Paesi Europei:

 

Restrizioni merci: aggiornamento 25 maggio 2020

Linee comportamento imprese logistica e merci

Sostegno imprese trasporto merci e persone 

 

A seguito delle numerose segnalazioni di casi di restrizione alla circolazione e di discriminazione verso merci italiane in esportazione, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale si è attivato a tutela delle imprese, creando un apposito indirizzo mail al quale possono essere segnalate le difficoltà riscontrate: coronavirus.merci@esteri.it



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]