Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 31 maggio 2020
Torna alla versione grafica - home

DPI: autorizzazione export extra-UE



Novara, 31 maggio 2020
Ultimo aggiornamento: 14.04.2020



Emergenza COVID-19



DPI: AUTORIZZAZIONE EXPORT EXTRA-UE


Contenuto pagina

A causa del persistere della crisi epidemiologica e della necessità di assicurare all’Unione Europea la disponibilità di dispositivi di protezione individuale l’esportazione degli stessi nei Paesi extra UE è sottoposta ad autorizzazione del Ministero degli Affari Esteri, sentita la Protezione Civile, ai sensi del Regolamento (UE) n. 402 del 14 marzo 2020 e relative Linee Guida della Commissione Europea (versione aggiornata al 20 marzo 2020).

 

Da tale procedura sono esentate le esportazioni di DPI verso i Paesi EFTA (Islanda, Lichtestein, Norvegia e Svizzera), verso Andorra, Far Oer, Repubblica di San Marino e Vaticano e verso i Paesi che hanno rapporti speciali con Danimarca, Francia, Paesi Bassi e Regno Unito (i cosiddetti "Annex II countries").

 

Le domande di autorizzazione dovranno pervenire con Posta Elettronica Certificata all’indirizzo: dgue.10@cert.esteri.it

 

Il rilascio delle autorizzazioni avverrà entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della di richiesta via PEC ove ricorrano i necessari presupposti elencati all’art. 2, comma 3, del citato Regolamento (UE) n.402/2020. Nel caso in cui, tuttavia, i dispositivi di protezione si trovino in un altro Stato membro dell’UE diverso dall’Italia, dovrà essere previamente acquisito dal Ministero degli Affari Esteri il nulla osta dello Stato membro, che potrà accordarlo o negarlo entro 10 giorni dalla richiesta.

 

Le domande (in formato PDF) andranno presentate secondo il modello di autorizzazione riportato nell’Allegato II del Regolamento, ogni campo correttamente compilato secondo le note esplicative. La domanda potrà essere presentata dal rappresentante legale dell’azienda esportatrice oppure da un operatore commerciale intermediario munito di espressa delega speciale a presentare istanza di esportazione di dispositivi di protezione individuale, rilasciata dall’esportatore e accompagnata da documento di identità del delegante.

 

Maggiori dettagli sono disponibili sulla pagina dedicata del sito del Ministero degli Affari Esteri, a cui è possibile rivolgersi per eventuali necessità: dgue.dpi@esteri.it.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]