Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 2 settembre 2014
Torna alla versione grafica - home

Carnet ATA



Novara, 2 settembre 2014
Ultimo aggiornamento: 02.07.2013



Avvio e gestione d'impresa



CARNET ATA

Contenuto pagina

Il Carnet ATA (Admission Temporaire - Temporary Admission) è il documento doganale internazionale che, rilasciato dalla Camera di Commercio, permette di importare o di esportare temporaneamente merci verso i paesi aderenti alla convenzione, nonché di farle transitare negli stessi senza pagare dazio e I.V.A. alla frontiera, purché vengano reimportate nel paese di provenienza entro i termini previsti.

Le richieste devono essere presentate alla Camera di Commercio nella cui provincia di competenza:
• la ditta abbia la sede o un’unità locale (regolarmente iscritta al Registro Imprese),
• il privato abbia la propria residenza anagrafica,
• il professionista eserciti abitualmente la propria professione.


Il Carnet si compone di:
• una copertina, sul cui frontespizio sono elencati i paesi aderenti alla convenzione ATA;
• tre fogli "souches";
• quattro volets di esportazione;
• quattro volets di reimportazione;
• quattro volets di importazione nei paesi convenzionati;
• quattro volets di riesportazione dai paesi convenzionati;
• otto volets di transito.

Paesi aderenti alla Convenzione ATA sono:
i Paesi dell´Unione Europea (Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Irlanda del Nord, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria),Albania, Algeria, Andorra, Australia, Biellorussia, Bulgaria, Canada, Cile, Cina, Costa d'Avorio, Croazia, Giappone, Gibilterra, Hong Kong, India, Iran, Islanda, Isole Mauritius, Israele, Libano, Liechtenstein, Macedonia, Madagascar, Malesia, Marocco, Mongolia, Norvegia, Nuova Zelanda, Repubblica del Sud Africa, Repubblica di Corea, Romania, Russia, Senegal, Serbia (eccetto Kosovo e Metohija), Singapore, Sri Lanka, Stati Uniti, Svizzera, Tailandia, Tunisia, Turchia.

Per la temporanea esportazione in Taiwan, occorre richiedere con le stesse modalità un carnet CPD CHINA TAIWAN.

I Carnet possono essere rilasciati per le seguenti categorie di merci:
 merci destinate ad essere presentate od utilizzate in occasione di una esposizione, fiera, congresso o manifestazione similare;
 materiali professionali;
 materiale pedagogico;
 materiale scientifico;
 campioni rappresentativi di una determinata categoria di merci e destinati ad essere presentati o ad essere oggetto di dimostrazione, al fine di acquisire ordinazioni di merci analoghe;
 films cinematografici destinati ad essere visionati prima della loro utilizzazione commerciale;
 cavalli per ippoturismo montati da turisti. 

Paesi aderenti alla convenzione e merci ammesse (http://www.unioncamere.net/commercioEstero/ata/paesi.htm):


Il Carnet ATA è utilizzabile solo dal titolare o da un suo rappresentante, il cui nominativo dovrà risultare nell’apposito spazio della copertina o da delega scritta del titolare.

Ad ogni passaggio doganale, l’utilizzatore deve esibire il Carnet per la relativa vidimazione.
La Dogana timbra la souche corrispondente e stacca il volet di propria pertinenza .

Il Carnet A.T.A. dura 12 mesi ed entro gli 8 giorni successivi alla data di scadenza deve essere restituito alla Camera di Commercio emittente, corredato di tutte le suches relative sia ai fogli utilizzati che a quelli non utilizzati.


Normativa di riferimento

Convenzione internazionale ATA Bruxelles, 6/12/61; D.P.R. 18/3/63, n. 2070.





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]