Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 9 luglio 2020
Torna alla versione grafica - home

Bilancio di Mandato



Novara, 9 luglio 2020
Ultimo aggiornamento: 03.06.2014



Bilancio di Mandato



Le news della pagina

Contenuto pagina

 

Crescita delle imprese, internazionalizzazione, semplificazione, regolazione del mercato, formazione e informazione: sono questi gli ambiti principali in cui si è svolta l’azione della Camera di Commercio di Novara nel quinquennio 2009-2014.

 

La scelta dell’Amministrazione è stata quella di predisporre bilanci in disavanzo utilizzando le risorse accantonate con saggezza negli anni precedenti, in modo da riuscire a garantire una crescita degli interventi economici a favore delle imprese del territorio, che hanno rappresentato in media il 34,2% degli oneri correnti, pur in presenza di una dinamica non favorevole del diritto annuale, che costituisce la principale fonte d’entrata dell’Ente.

 

Tra 2009 e 2013 sono ritornati alle imprese novaresi oltre 8,3 milioni di euro sotto forma di contributi a fondo perduto, per sostenere e incentivare i processi di innovazione e certificazione, la partecipazione a fiere e l’accesso al credito, con oltre 1.100 imprese beneficiarie.

 

L’E.V.A.E.T., Azienda speciale di promozione dell’Ente, ha assunto un ruolo sempre più strategico nella promozione dei processi di internazionalizzazione del sistema imprenditoriale locale, incrementando di anno in anno tanto il numero di iniziative gestite quanto di imprese partecipanti, con una dotazione di risorse superiore nel quinquennio a 2,3 milioni di euro.

 

Sul fronte della semplificazione amministrativa si è registrato un calo significativo delle pratiche a carico delle imprese grazie all’introduzione della ComUnica, la comunicazione unica per la nascita dell’impresa, alla riforma degli Sportelli Unici per le Attività produttive, alla soppressione dell’Albo delle imprese artigiane e dei ruoli degli intermediari del commercio, oltre agli enormi vantaggi in termini di riduzione di tempi e costi ottenuti mediante la telematizzazione massiva degli adempimenti e l’introduzione dell’obbligo d’uso della posta elettronica certificata nelle comunicazioni tra pubblica amministrazione, imprese e professionisti.

 

Grande attenzione è stata posta anche alla regolazione del mercato, essenziale per prevenire comportamenti scorretti, che alterano le condizioni di competizione delle imprese: tra il 2009 e il 2013 sono stati effettuati 138 sopralluoghi ispettivi in ambito metrologico, per un totale di 395 strumenti sottoposti a controllo fisico e 22 a prove di laboratorio, nonché 82 nel campo della sicurezza prodotti, con 469 prodotti sottoposti a controllo fisico e 18 a prove di laboratorio.

 

La Camera di Commercio di Novara, come sede provinciale dell’organismo di mediazione regionale ADR Piemonte, ha inoltre gestito 785 procedure conciliative, con 107 accordi raggiunti, favorendo l’affermazione delle forme stragiudiziali di risoluzione delle controversie.

 

Visualizza la pubblicazione completa: Bilancio di Mandato 2009-2014





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

Settore Metrologia legale e Regolazione mercato - Concorsi a premio

Riferimento  
Indirizzo piano terra - via Avogadro,4 - Novara
Telefono 0321338225
Fax
E-mail regolazione.mercato@no.camcom.it
Orari Dal lunedý a venerdý: 9.00 - 13.00

[ inizio pagina ]