Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di Commercio di Novara, 19 gennaio 2019 data
Torna alla versione grafica - home

NovitÓ



Novara, 19 gennaio 2019
Ultimo aggiornamento: 02.01.2019



Percorso di navigazione

Strumento

NovitÓ

 

Contenuto della pagina

02.01.2019

Diritto annuale: dal 1░ gennaio 2019 gli interessi legali salgono dallo 0,3% allo 0,8%


Con decreto del 12 dicembre 2018, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 291 del 15 dicembre 2018, il Ministero dell’Economia e delle Finanze, tenuto conto del rendimento medio annuo lordo dei titoli di Stato di durata non superiore a dodici mesi e del tasso d'inflazione annuo registrato, ha stabilito che la misura del saggio degli interessi legali di cui all'art. 1284 del Codice Civile è fissata allo 0,8 per cento in ragione d'anno a decorrere dal 1° gennaio 2019.

La novità ha ripercussioni anche per la regolarizzazione degli omessi, insufficienti o tardivi versamenti del diritto annuale. Occorre, infatti, corrispondere, oltre alla prevista sanzione, anche gli interessi moratori calcolati al tasso legale, a partire dal giorno successivo a quello entro il quale doveva essere assolto l'adempimento e fino al giorno in cui si effettua il pagamento. Il nuovo saggio dello 0,8% va applicato solo in relazione al periodo di tempo intercorrente tra il 1° gennaio 2019 e il giorno del versamento tardivo.

Per maggiori informazioni consultare la sezione “Ravvedimento Operoso”.